Dermatite Atopica
Dermatite Atopica

Che cos’è la Dermatite Atopica

La dermatite atopica (DA) è una patologia infiammatoria cronica recidivante-remittente della cute che determina prurito e che è caratterizzata nella fase acuta da placche rosse che secernono liquido e nella fase cronica da spesse placche lichenificate. La DA è una delle malattie croniche più comuni al mondo e rappresenta il disturbo cutaneo infiammatorio maggiormente diffuso, visto che colpisce fino al 20% dei bambini e al 10% degli adulti.

dermatite-atopica-cause

Cause

• Anamnesi personale o familiare di atopia, DA, asma o rinite allergica

• Alterazione del microbioma cutaneo

• Disfunzione della barriera epidermica e sebacea

• Disregolazione del sistema immunitario e infiammazione


Fattori scatenanti comuni

• Calore

• Sudorazione

• Ansia

• Stress

• Infezioni

• Allergie alimentari (in pazienti con DA da moderata a severa, refrattaria alla terapia standard)

Caratteristiche principali

• Secchezza cutanea generalizzata

• Prurito

• Lesioni eczematose

• Infezione cutanea, inclusa infezione da Staphylococcus aureus

• Reattività IgE-specifica

• Insorgenza precoce della patologia (tipicamente nei primi 2 anni di vita)

• Decorso cronico o recidivante


Associazioni / Comorbidità comuni

• Allergie alimentari

• Asma

• Rinite/Rinocongiuntivite allergica

dermatite-atopica-caratteristiche

Sedi coinvolte

Neonati: le lesioni eczematose sono spesso più acute che negli adulti e si localizzano principalmente sul viso e sulle superfici estensorie degli arti. La patologia può colpire anche il tronco, ma generalmente non si manifesta nella zona del pannolino.

Da 1-2 anni in su: manifestazioni polimorfe con diversi tipi di lesioni cutanee, in particolare nelle pieghe flessorie.

Adolescenti e adulti: spesso si manifesta con placche lichenificate ed escoriate, che compaiono soprattutto nelle pieghe flessorie, sui polsi, sulle caviglie e sulle palpebre; nel tipo "testa e collo", può coinvolgere la parte superiore del tronco, le spalle e il cuoio capelluto. Gli adulti possono sviluppare solo un eczema cronico sulle mani o lesioni pruriginose.

circolo vizioso da



È stato ampiamente dimostrato che l’uso di emollienti contribuisce a ritardare le successive riacutizzazioni e a ridurre la somministrazione di corticosteroidi topici. Tuttavia, il solo ripristino della barriera cutanea senza contemporaneo controllo dell'infiammazione appare insufficiente nel trattamento della DA.

Domande o commenti?

Inviaci le tue domande e i tuoi commenti compilando il modulo sottostante:

 
 
 
 
 
 
 
Accetto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento e alla conservazione dei miei dati personali*.
 
Accetto di essere contattato per scopi commerciali e di marketing*